Shop More Submit  Join Login
×

More from deviantART



Details

Submitted on
March 15, 2013
Link
Thumb

Stats

Views
361
Favourites
0
Comments
8
×
In questi giorni, non so bene perchè...forse per l'eccessiva mancanza di affetto e una grande abbondanza di solitudine, sto ricominciando a pormi domande esistenziali. Eccone alcune:
Secondo voi l'affetto in un amicizia è importante? Gli date un significato preciso? Quanto conta per voi l'affetto di una persona cara che vi sta vicino?

Quasi tutti quelli che conosco hanno amici o sono amici, ma senza nutrire tra loro un particolare affetto...lo sono solo perchè si trovano bene tra loro senza avere un legame intenso oppure approfittando di quei brevi momenti assieme e basta.
Questa logica la trovo un pò utilitaristica, nel senso siamo amici perchè abbiamo gli stessi interessi, ci divertiamo e stop, ma non c'è un affetto vero e proprio.
E' questo quello che noto a scuola, (dove magari dopo essersi scambiati i soliti baci come saluto si fanno centomila pettegolezzi alle spalle) e anche in base ad alcune vicende personali, che mi hanno infastidito non poco.
Secondo voi oggi perchè si diventa amici? Era una risposta che avrei voluto ricevere nei commenti del journal precedente, ma al quale quasi nessuno ha voluto partecipare, sebbene l'abbiano letto oltre 260 persone (ahimè, leggere è comodo, osservare pure, ma agire in modo attivo evidentemente non è allettante).
L'affetto è scomparso dalle relazioni umane? O è poco presente?
Io penso che stiamo assistendo a una rapida estinzione di questo sentimento...per me si tratta di una specie protetta da difendere e che non deve assolutamente sparire, altrimenti è la fine.
Oggi è tutto iper veloce, l'uomo deve saper andare al passo con le macchine, fino a diventare quasi parte di esse (meccanomorfismo), come volevano i Futuristi.
Se sei troppo lento o riflessivo non  conti molto, passi inosservato, vale chi è veloce come un fulmine, chi è sempre efficiente e al massimo delle energie. Chi lecca il sedere, chi è piu egoista e piu cinico viene preso per quello piu intelligente e quello piu sensibile e/o veramente intelligente per uno sfigato/fallito.
E' la società di massa, una società dove siamo tutti attaccati piu ai beni materiali che quelli spirituali, i valori come l'amicizia, la fedeltà, la lealtà, l'onestà e la giustizia stanno andando tutti a farsi benedire.
In fondo siamo tutti presi da questo tram tram che ci trascina, fino a quando non avremmo fatto altro che lavorare come schiavi per tutta la vita ma senza amore e affetto....conta questo secondo voi?

---------
(parentesi)
Perchè 5 minuti della nostra vita a settimana non siamo neanche in grado di darli alle persone che ci amano e magari soffrono per noi? Anche se si tratta di poco tempo se donate quel poco che potete, farete felice quella persona.
Andiamoci piano con questa tecnologia, questo continuo affanno, questa fretta pazzesca, questa vita così frenetica che non ci permette neanche di sapere piu chi siamo, cosa vogliamo, perche stiamo agendo in questo modo.
E magari ci permette pure di evitare o sopravvalutare le persone che tengono di piu a noi, prendendole per deboli e fragili.
Quando potete, donate un pò della vostra attenzione a chi magari lo desidera da voi, a chi ha dei problemi...non risolverete il loro problema ma gli sarete di grande aiuto.
---------

Detto questo,aspetto le vostre riflessioni e opinioni, sull'amicizia, sul valore dell'affetto, se possibile anche consigli e proposte per cambiare assieme...e qua non si parla di politica, si parla di quello che sta dentro di noi, non fuori.
Add a Comment:
 
:iconkaelhiar:
Kaelhiar Featured By Owner Mar 16, 2013  Professional General Artist
Hai toccato un tasto dolente perché il discorso è lungo e, ahimé, molto molto spinoso.
Dal mio piccolo punto di vista sono una persona che non ha mai avuto molti amici, e lo dico perché ho un carattere che non accetta né ipocrisie né mezze misure. Ho scaricato gente che si definiva 'amica' e poi come giustamente dici tu alla prima occasione ti parlava dietro (se per natura o per diletto sinceramente non l'ho mai appurato).
Riconosco di non avere un carattere molto espansivo ma forse è proprio per il mio essere cresciuta timida e molto introversa ho trovato nel disegno qualcosa che mi comprendesse più della gente che avevo intorno e che per anni ha cercato di farmi smettere; ben inteso tutte persone piene di amici, di interessi, spigliate nella parlantina e che mi consideravano tipo 'Mariangela' di Fantozzi.
Il problema è sempre lo stesso: la confezione conta di più del contenuto. :omg:
Dal canto mio credo davvero che il tempo dedicato a qualcuno che ne ha bisogno ci renda persone migliori. Questo per quanto poco per altri possa valere è uno dei miei obbiettivi: cercare di essere una persona migliore... e non certo per mettermi avanti agli altri. Pensa che quando l'ho detto ad alcuni sedicenti 'amici' mi hanno risposto che ero un'illusa o peggio: una fallita.
Purtroppo consigli da dare non ne ho ma sai che ti dico? Non mi importa se in questo modo non riuscirò a stare al passo con gli altri (che gli venga pure il fiatone a forza di correre), non mi importa se così non conoscerò gente importante (meglio pochi ma buoni) e non mi importa se non diventerò mai famosa (essere la numero uno per chi ami davvero non ha prezzo). Per lo meno resterò una persona vera. :hug: :heart:
Reply
:iconsimopi:
Simopi Featured By Owner Mar 16, 2013
Secondo me si, non si tiene più ai piccoli gesti, non si rispettano più gli altri che udite udite, hanno anche loro dei sentimenti. C'è gente che crede davvero nell'amicizia, che vuole bene davvero agli altri. Ma non è questione di solitudine o vita sociale, secondo me.... Credo che sia questione di carattere: molti ne hanno uno superficiale e c'è poco da fare, verranno inglobati dalla società, non si renderanno conto del peso delle loro parole, dei loro gesti ecc. Diciamo che forse... la solitudine e la calma aiutano a pensare e usare il nostro cervello, ormai quella gente fa le cose in automatico. Renditi conto che una volta avevo un altro blog e un mio amico, leggendolo, scrisse: "ehi, e io che pensavo di trovarci un trattato sulla f**a di Belen! Va bene fare delle riflessioni , capisco il tuocercare di farti accettare dalla società, ma secondo me... pensi un po' troppo". Non mi stupisco nemmeno quando sento, o leggo: "secondo me sei gay, perché sei troppo sentimentale"... o ancora "tu sei troppo gentile, devi fingere per forza! Sei un adescatore vero?". Secondo me finché si prenderanno per buoni questi discorsi, ci sarà ben poco da fare: l'amicizia non esiste, ma esiste se interessata...
Reply
:icontokiuru:
Tokiuru Featured By Owner Mar 15, 2013
La gente dà per scontato l'avere una vita sociale e da più importanza alla quantità degli "amici" piuttosto che alla qualità dei rapporti.
L'ho visto per anni a scuola e ora lo vedo all'università, dove i compagni sono uniti dall'opportunismo e non perdono un attimo per parlare male l'uno dell'altro. Che schifo.
Io non ho avuto amici fino ai 18 anni, forse per questo gli do' tanta importanza. Ora ho una folta e solidissima combriccola che resiste da anni, a differenza di altre che durano al massimo un anno e si traducono in gruppetti di gente che cerca di rovinarsi la vita a vicenda. Sarà perchè queste persone sono abituate ad avere tutto quello che vogliono? Ho notato che in genere chi ha un giro di amicizie (sempre che si possano definire tali. Chiamiamole "conoscenze", va') possiede un mezzo di trasporto, soldi, una famiglia che non fa mancare loro niente, non hanno mai avuto esperienze davvero brutte... Insomma, hanno una vita tranquilla, che forse non vogliono "complicare" legandosi ad altre persone. Perchè coltivare un'Amicizia comporta un impegno, esattamente come una relazione sentimentale! Per questo quelli/e che restano single perchè "non vogliono impegnarsi" mi fanno ridere. Si vede l'importanza che danno ai rapporti umani.
Il mio gruppetto è composto prevalentemente da persone "sfigate". C'è chi è orfano, chi è povero, chi è stato cacciato di casa perchè omosessuale, chi si spacca la schiena giorno e notte per vivere... Chi più chi meno, abbiamo tutti avuto la nostra parte di guai (ovvio che non è sempre così, ho anche degli amici che hanno una vita da sogno ma non per questo sono dei fetenti c: ), e forse è questo che ci ha uniti. Nessuno guadagna niente di materiale nel vedere l'altro, anzi, alcuni fanno dei sacrifici pur di passare un pomeriggio insieme (uno dei membri più "antichi" della comitiva si è trasferito a Sassari. Quando può fa più di 200 chilometri in pullman per vederci).

Per quanto possa suonare stupido, la gente che non ha chiaro cos'è l'amicizia dovrebbe guardarsi My Little Pony; penso che ci sia molto da imparare da quello show. Perlomeno, io quando guardo qualche puntata la finisco sempre a piangere perchè le lezioni che dà sono tremendamente VERE ç_ç
Ok, adesso smetto perchè sennò mi viene il magone xD L'amicizia è una cosa fighissima e chi non la conosce ancora è pezzente nell'anima :3
Reply
:icondragonofwar92-dp:
DragonOfWar92-DP Featured By Owner Mar 15, 2013  Hobbyist General Artist
Freesoul... ci sono qua io a farti compagnia... mica sei sola...? ^_^
Reply
:iconfreesoul93:
freesoul93 Featured By Owner Mar 15, 2013  Student Traditional Artist
grazie! :) io però non parlavo solo di me, ma anche in generale....vorrei che tutti voi vi daste una scrollata, questo mondo deve cambiare!
Reply
:icondragonofwar92-dp:
DragonOfWar92-DP Featured By Owner Mar 15, 2013  Hobbyist General Artist
prego cara! ^^
Esatto! Pensa... che la maggior parte della gente che s'iscrive su dA, non sa storia dell'arte e si pensano "bravi" artisticamente? (eccetto i miei amici e tu).
Reply
:iconfreesoul93:
freesoul93 Featured By Owner Mar 15, 2013  Student Traditional Artist
bè, questo non possiamo saperlo...però..io parlo di affetto, non di bravura :)
Reply
:icondragonofwar92-dp:
DragonOfWar92-DP Featured By Owner Mar 16, 2013  Hobbyist General Artist
e questo gia`lo so... =)
Reply
Add a Comment: